22 de julho de 2010

Giornata dei Veneti nel Mondo 2010




Alle Associazioni del Veneto iscritte al registro regionale

Ai Comitati e Federazioni iscritte al registro regionale

Ai Circoli Veneti all’estero iscritti al registro regionale

Ai Comuni del Veneto

Informo che la Giunta Regionale con propria deliberazione del 29 giugno 2010 ha indetto la celebrazione della Giornata dei Veneti nel mondo per il giorno domenica 29 agosto prossimo a Motta di Livenza.

Sperando di fare cosa gradita si allega il programma della manifestazione, che prevede nella giornata di domenica 29 agosto la partecipazione del Sindaco di Motta di Livenza Paolo Speranzon e dell’Assessore Regionale ai Flussi Migratori Daniele Stival.

La sfilata di domenica dovrà essere effettuata con i gonfaloni comunali e i labari delle Associazioni .

Cordialmente

Il Dirigente Regionale

Della Direzione Sicurezza Pubblica e Flussi Migratori

Dott. Diego Vecchiato

21 de julho de 2010

Sul Brasile


l Brasile è il più gran paese dell’America Latina. Coprendo quasi la metà (47,3%) dell’America de Sud, occupa un’area di 8.547.403,5 km2. È il quinto paese in estensione territoriale del mondo, dopo il Canada, Federazione Russa, Cina e Stati Uniti. Tranne che per un piccolo numero d’isole, il Brasile è costituito di un’unica e continua estensione territoriale. La linea dell’Equatore passa nella zona Nord del Paese, vicino alla città di Manapá; il Tropico di Capricorno taglia il Paese al Sud, vicino alla città di São Paulo.

L’estensione del Brasile nel senso est-ovest (4.319,4 km) è quasi equivalente alla maggiore lunghezza nel senso nord-sud (4.394,7 km). Il Paese fa confini con Guiana Francese, Suriname, Guiana, Venezuela e Colombia, al nord; Uruguay ed Argentina, al sud; Paraguay, Bolivia e Peru, ad ovest. Ecuador e Cile sono i due unici paesi del continente sud-americano che non fanno confini col Brasile. L’Oceano Atlantico occupa tutta la costiera est del Paese, offrendo 7.367 km di orla marittima.

Idioma

Il portoghese è l’idioma nazionale, ma l’accento e la cadenza sono molto diversi da quelli che si sentono in Portogallo e altre antiche colonie portoghesi. Ci sono quelli che affermano che i brasiliani parlano il “brasiliano”, nello stesso modo che gli americani parlano “americano” e non l’inglese. Esistono ancora molti brasiliani discendenti d’immigranti che parlano il tedesco e l’italiano, specialmente nelle città del sud del Paese.

Brasile - un paese con un sorriso aperto ai visitatori

Il mix di razze ha fatto del Brasile un paese con una cultura ricca ed allo stesso tempo unica. La mescolanza razziale è iniziata tra l’indio, l’africano e il portoghese, ma subito sono arrivati immigranti di tutto il pianeta: europei, asiatici, ebrei, arabi. Il risultato è stato un popolo allegro ed aperto al nuovo, come soltanto esiste in Brasile.

Dovuto a questa grande diversità, il Brasile è una delle ultime province della Terra in cui nessuno è straniero, dove è possibile cambiare un destino senza perdere l’identità e dove ogni brasiliano ha un poco del mondo nel suo sangue. Magari sia questo il motivo perché il brasiliano accoglie così bene tutti quelli che arrivano da fuori. Secondo indagini realizzate con turisti stranieri che sono venuti a visitare il Paese, il 97,2% intende ritornare presto; il 56,5% ha avuto le sue aspettative ampiamente soddisfatte; e per il 31,7% le aspettative furono tutte superate. Come si può vedere, chi viene in Brasile diventa subito un ammiratore.

Scopri di più sul Brasile navigando sul nostro sito. Ancora meglio: vieni a visitarci personalmente e senti sulla pelle la gioia e l’entusiasmo della nostra gente.

La democrazia brasiliana

Il Brasile è una repubblica dal 1889. In questo periodo il Paese ha vissuto poco più di trenta anni di democrazia (1946-1964 e dal 1985 fino al presente). Nonostante questo, è una delle nazioni più democratiche del mondo. Riconquistata dopo 21 anni di dittatura militare, la democrazia brasiliana si mostra vigorosa, essendo parte importante della vita del suo popolo.

Il Congresso nazionale funziona con la regolarità di un orologio da 175 anni. Soltanto in tre occasioni, in tutta la storia del Paese, deputati eletti non completarono i loro mandati. La forza del Congresso è talmente grande che neanche la dittatura militare degli anni 60 ne ha potuto prescindere. Dal 1823 occorrono elezioni nazionali in Brasile, ed un’apertura per il registro degli elettori insolita, anche per la pratica delle democrazie europee.

Informazioni Utili

Visti e Passaporti
Turisti e visitatori di paesi che fanno parte del Mercosul non hanno bisogno di presentare il passaporto per entrare in Brasile. È solo necessario presentare un documento valido di identità. Turisti e visitatori di altre nazionalità - viene richiesta la presentazione di un passaporto valido per i successivi sei mesi. Per avere informazioni sui visti e documentazione necessaria, visitate www.mre.gov.br ou www.braziltour.com.

Energia Elettrica
L'energia elettrica è variabile a seconda dello Stato. Bisogna informarsi sul voltaggio prima di accendere qualsiasi apparecchio elettrico.

Noleggio Auto
Le principali auto noleggio hanno almeno un negozio nei più importanti aeroporti del paese e nei grandi centri urbani. Il turista può anche prenotare il noleggio presso la sua agenzia di viaggio.

Taxi
Il turista può scegliere tra il taxi comune, che si trova facilmente per le strade oppure tramite il servizio di radio-taxi. Si consiglia di dare priorità ai taxi registrati presso gli aeroporti o nei luoghi vicino agli alberghi. Non è una consuetudine offrire le mance agli autisti dei taxi. È invece più comune arrotondare il valore totale da pagare quale gratificazione.

Mance
La maggioranza dei ristoranti e bar includono un tasso di servizio del 10% nel proprio scontrino. È comune lasciare sul tavolo un poco di più se si è soddisfatti del servizio. Quando non risulta compresa sul conto, si è soliti lasciare una mancia di circa 10 o 15%.

Valuta
L'unità monetaria brasiliana è il Real (R$). Dollari e check viaggio [assegni di viaggio] possono essere cambiati presso gli alberghi, banche oppure agenzie di viaggio. La maggioranza degli stabilimenti accetta le carte di credito.

Comunicazioni
Per fare una telefonata internazionale bisogna fare: 00 + codice dell'operatore* + codice del paese + codice dell'area (se risulta) + telefono. Per fare le telefonate internazionali con pagamento al destinatario (collect-call) bisogna fare 0800 7032111.

Operatori:
Brasil Telecom 14
Embratel 21
CTBC 34
GVT 25
Intelig 23
Telefônica 15
Telemar 31

Idioma
Il portoghese - l'idioma nazionale – è diverso dal portoghese di Portogallo.

Clima
Il clima è predominantemente tropicale, con alcune variazioni a seconda della regione. La temperatura media annua è di 28º C a nord e 22º C a sud.

Fusi Orari
In virtù della sua dimensione continentale, il Brasile ha 4 zone orarie. L'ora ufficiale è quella di Brasília e per ottenerla si devono sottrarre 3 ore in relazione a Greenwich. In estate si deve anticipare di 1 ora nella maggioranza degli stati brasiliani.

Informazioni del Ministero del Turismo

14 de julho de 2010

Conclusioni V Meeting Giovani Veneti nel Mondo - Proposte e Progetti per il 2010/2011


PROPOSTE E PROGETTI PER IL 2010-2011

1. Giornata dei Veneti nel Mondo all’estero:


Partecipanti: ogni Federazione Veneta nel mondo iscritta al Registro regionale L.R. 2/2003 proporrà attività culturali, socio ricreative e commerciali legate al Veneto.

Obiettivi: far conoscere alle nuove generazioni dei veneti nel mondo e alla società in generale dove maggiore è la presenza di emigranti veneti la sua storia, tradizioni, cultura e la realtà socio culturale attuale.

Dettagli: l`ipotesi è di realizzare diverse iniziative: convegni di studio, mostre e manifestazioni culturali, presentazioni di filmati, esposizioni di prodotti enogastronomici ecc... in collaborazione con i vari enti pubblici culturali ed istituti del sistema educativo e/o le università locali.

Questi eventi si realizzeranno simultaneamente alla giornata dei Veneti nel mondo che si svolge annualmente nel territorio Veneto (in accordo alle Legge regionale n. 8 del 25.08.2009). Ogni Federazione presenterà il propio programma di lavoro entro una data prestabilita da sottoporre al dipartimento regionale preposto.


2. Stage formativi per un giovane residente nella Regione Veneto in ogni paese dove esiste una Federazione veneta riconosciuta dalla Regione:

Partecipanti: i candidati saranno scelti attraverso una serie di interviste effettuate da un comitato selettivo con i seguenti requisiti:

· 18 – 39 anni di età;

· Neo-laureati (appartenenti ad una realtà associativa locale veneta) con qualifica rilevante per l’esperienza da effettuare;

Obiettivi: offrire al candidato la possibilità di conoscere e fare esperienza formativa in una realtà aziendale estera, da poter poi applicare, al suo rientro, alla vita professionale nel territorio Veneto.

Dettagli: esperienza lavorativa in un’azienda di proprietà veneta in diverse settori, in base alle qualifiche del candidato per un periodo di minimo 3 mesi ad un massino di 6 mesi.

Per dare una visione d’insieme della realtà locale, i candidati alloggeranno presso famiglie vicine alle Associazioni venete.

Il resto delle spese vive verrà coperto da una borsa di studio/lavoro che potrà variare a seconda dei paesi di destinazione.

PROPOSTE AGGIUNTIVE:

· corso di dialetto Veneto da svilupparsi su piattaforma on line e/o audiolibro CD/DVD;

· corso di cucina veneta on line;

· DVD culturale di ogni Federazione veneta all’estero per diffondere le diverse realtà dei veneti nel mondo;

· mostre itineranti di prodotti di origine veneta per il rafforzamento commerciale del business Veneto nel mondo da organizzarsi in sinergia con le Camere di Commercio locali;

· corsi di formazione di dirigenti di associazioni e/o circoli;

· reintroduzione dei soggiorni culturali nel Veneto rivolti ai giovani oriundi veneti nel mondo;

· DVD della storia veneta;

· Progetto della Fondazione Migrantes per lo scambio giovanile bilaterale presentato al Ministero della Gioventù Italiana, sostenimento e diffusione;

RIFLESSIONI E CONSIDERAZIONI:

1. Il Comitato dei Giovani Veneti all´estero è nato sotto la spinta dei giovani rappresentanti facenti capo alle Federazioni dell’ Argentina, del Brasile, dell’Uruguay e del Venezuela durante la Consulta regionale che si è tenuta a Bento Goncalves – Brasile nel mese di Novembre 2005 ed è poi stato ufficializzato dalla Regione Veneto nel mese di Settembre 2006 a Rovigo. Questo Comitato ha l'obiettivo di promuovere l'integrazione dei Giovani Veneti all´estero che costituiscono un valore aggiunto in ogni paese di emigrazione veneta.

Il Comitato cerca di sviluppare iniziative ricreative, culturali, di business e di formazione nei settori di maggiore interesse rivolte ai giovani lavorando congiuntamente alle Istituzioni all`estero riconosciute dalla Regione Veneto.

Attualmente gli Stati membri sono: l'Argentina, il Brasile, l'Uruguay, il Venezuela, il Canada, l’Australia ed il Sud Africa.

I meeting fin’ora realizzati si sono tenuti a: Rovigo (2005), Belluno (2007), Montevideo (2008), Venezia (2009).

2. I rappresentanti hanno notevolmente gradito ed apprezzato l’organizzazione dei V Meeting dei Giovani Veneti nel Mondo a Bruxelles facendogli così conoscere le diverse istituzioni politiche della comunità europea; particolarmente interessante è risultata la scoperta di innumerevoli possibilità di impiego e sviluppo professionale legate alla Comunità Europea.

7 de julho de 2010

ATM de Erechim realizou reunião e escolheu o novo diretor do Departamento Jovem da entidade







Na noite de ontem, 06.07.10, a Associação Trevisani nel Mondo de Erechim esteve reunida na sala de aulas 4 do curso de italiano da FAINORS para tratar de inúmeros assuntos da entidade. O presidente Dr. Luiz Carlos B. Piazzetta explanou para todos as várias atividades da Federação Vêneta La Piave FAINORS e do COMVERS - Comitato Vêneto do RS. Além do "tesseramento" que foi realizado a entidade escolheu por unanimidade Ricardo Antonio Gallina (primeiro da esquerda para direita na primeira foto) como diretor do seu Departamento Jovem, em substituição a Eloi Pedro Fabian que, por motivos de trabalho, deverá mudar para outro estado.

Fonte: ATM Erechim / Federação Vêneta La Piave FAINORS / COMVERS
Fotos: Pazinato di Resana / Grupo Fotográfico Cultural de Erechim

6 de julho de 2010

La Nostra Storia - Exposição Fotográfica da GIOVERE na Câmara de Vereadores de Erechim













Na noite de ontem (05) a GIOVERE - Associazione della Gioventù Veneta di Erechim, braço jovem da Federação Vêneta La Piave FAINORS, inaugurou no Espaço Cultura da Câmara de Vereadores de Erechim a segunda edição da Exposição Fotográfica "Olhares da Itália" este ano em homenagem aos 135 Anos da Imigração Italiana no Rio Grande do Sul, com o título "La Nostra Storia", apresentando fotos antigas dos familiares dos seus associados. Presentes à inauguração um grande número de associados e várias autoridades municipais de Erechim. O COMVERS estava representado pelo seu presidente Dr. Luiz Carlos B. Piazzetta (também presidente da Federação Vêneta La Piave FAINORS e da ATM Erechim) que elogiou o trabalho e a capacidade dos jovens vênetos de Erechim, os quais com um grupo de mais de 120 associados, com idade entre 18 a 39, se constituem no maior grupo conhecido de jovens vênetos. Presente também no evento o Sr. Idarci E. Pavan, agente consular da Itália em Erechim e região do Alto Uruguai, representando o cônsul geral da Itália Dr. Francesco Barbaro. Além do presidente da Câmara de Vereadores de Erechim, Sr. José R. Mantovani, estavam presentes prestigiando o evento outros vereadores.

Fonte: COMVERS / La Piave FAINORS
Fotos: Redenzio Zordan / Vicentini nel Mondo de Erechim


3 de julho de 2010

Membro da Associação Marauense de Cultura Italiana lançou livros durante a Festa Italiana



A professora e escritora de Marau, Sra. Roberta Bassano Federizzi, membro da Associação Marauense de Cultura Italiana e também participante ativa do Coral Municipal Alegria Franciscana, na noite de 02 de Julho, lançou dois livros de sua autoria, em concorrida sessão se autógrafos. São eles: Conto Histórias Que Minha Nonna Contava para Mim, voltado para o público infantil e Música Folclórica Italiana. O primeiro contou com a apresentação do presidente do COMVERS, o qual destacou a importância do resgate das nossas antigas tradições italianas e vêneta ainda guardadas na nossa memória. Este livro será enviado para todas os municípios do Rio Grande do Sul. Nas fotos acima a capa dos dois trabalhos.

Fonte: COMVERS - Comitato Veneto do RS
Fotos: COMVERS

Dressa - Trançando Culturas - XXII Festa Italiana de Marau



O COMVERS esteve presente na XXII Festa Italiana de Marau representada pelo seu presidente Dr. Luiz Carlos B. Piazzetta, acompanhado pelo agente consular italiano de Erechim, Idarci Ezilio Pavan, também vice-presidente da La Piave FAINORS e ATM Erechim proferiram palestra para as entidades locais na manhã de sábado.

Fonte: COMVERS - Comitato Veneto do Rio Grande do Sul

COMVERS presente na XXII Festa Italiana de Marau




O COMVERS esteve presente na data de hoje na XXII Festa Italiana de Marau. O presidente do COMVERS e da La Piave FAINORS, Dr. Luiz C. B. Piazzetta proferiu palestra na manhã de hoje, referente a organização das entidades e preparação para um gemellaggio. Na oportunidade também o vice-presidente da FAINORS, Idarci E. Pavan, também agente consular da Itália em Erechim e região apresentou a experiência da entidade na organização de associações e gemellaggio. Nas fotos com a Rainha da XXII Festa Italiana de Marau, Srta. Mariana Borella Camera, com dirigentes da Associação Marauense de Cultura Italiana, entre eles o presidente da Associação Trevisani nel Mondo de Marau, Sr. Ildo Busnello e a escritora Sra. Roberta Bassano Federizzi, que na noite anterior lançou dois livros de sua autoria, em concorrida sessão se autógrafos. São eles: Conto Histórias Que Minha Nonna Contava para Mim, voltado para o público infantil e Música Folclórica Italiana.

Fonte: COMVERS Comitato Veneto do RS
Fotos: COMVERS