Emigrazione veneta commemorazione di Izourt, Francia





Sì è conclusa positivamente, nelle giornate del 19 e 20 settembre, la celebrazione in ricordo dei lavoratori emigrati italiani morti sul lavoro, che ha avuto luogo in Francia ad Izourt e che ha avuto la partecipazione di varie istituzioni del territorio veneto, di associazioni dell’emigrazione veneta, nonché dei familiari dei deceduti. Era il 1939, quando 31 operai, tra cui 29 emigranti italiani di cui parecchi veneti e friulani, morirono in Francia in un cantiere di alta montagna per la costruzione di una diga, sepolti da una bufera di neve. Presenti per la Regione del Veneto l’Assessore ai Flussi Migratori, Arch. Oscar De Bona, varie associazioni del mondo dell’emigrazione veneta tra cui l’Ass. Veneziani nel Mondo, organizzatrice dell’evento col supporto della Regione del Veneto e grazie alla collaborazione locale delle associazioni Alliance Franco-Italienne e "Ricordate" di Vicdessos ed Auzat – , l’Ass. Bellunesi nel Mondo, l’Ass. Padovani nel Mondo, l’Ente Vicentini nel Mondo; delegazioni ed associazioni protagoniste del sociale, rappresentanti di istituzioni di varie comunità quali Santa Giustina (BL), Valdastico, Pedemonte, Vicenza, Fossalta di Portogruaro, Quero, Lamon, Feltre, la provincia di Venezia. Presente l’A.N.C.I. Veneto - deleg. Emigrazione Veneta, nonché una delegazione friulana rappresentante la cittadinanza di Morsano al Tagliamento e l’Efasce (Ente Friulano Assistenza Sociale Culturale Emigranti). Notevole la presenza della comunità di Quero, presente con, oltre alle rappresentanze comunali, una folta delegazione costituita da Protezione Civile, Alpini di Quero, Pro Loco, Ass. Emigranti di Quero, Comunità Montana Feltrina.
Diario Fotografico:
http://picasaweb.google.it/raffcolombara/Izourt2?authkey=Gv1sRgCNi2ksum6NKNTg&feat=directlink

Fonte: Loredana Flego / Associazione Veneziani nel Mondo
Fotos: Associazione Veneziani nel Mondo

Comentários

Postagens mais visitadas deste blog

VISITA DA COMITIVA DE SEREN DEL GRAPPA – BELLUNO – ITÁLIA

COMVERS elege nova diretoria 2017-2019

Representantes de cidades gaúchas e da Itália prestigiam inauguração do Monumento Leão Alado de São Marcos